Raoul Bova

Tutte le informazioni su Raoul Bova

Cinema: a Raoul Bova e Luisa Ranieri “Italian Icons” 2017

Cinema: chi sono le “Italian Icons” del 2017? Ebbene, secondo il sito la Repubblica il riconoscimento quest’anno è andato a Raoul Bova e Luisa Ranieri per il loro impegno, talento e generosità che hanno espresso nella loro intera carriera.

Il premio è stato attribuito dalla quindicesima edizione dell’Ischia Global Film & Music fest 2017. Quando sarà consegnato? Sempre secondo il sito il riconoscimento sarà dato in consegna il prossimo 13 luglio.

italian icons raoul bova
Ecco una foto di Raoul Bova (Foto da Repubblica).

Secondo Giancarlo Carriero, presidente dell’Accademia Internazionale Arte Ischia:

“Siamo felici di rendere omaggio a Raoul e Luisa, due tra i più amati protagonisti dello spettacolo italiano tra cinema, teatro e televisione. Rappresentano non solo l’arte ma anche l’impegno e la generosità della migliore gente italiana. In particolare ci fa piacere ricordare che Bova, reduce da una brillante stagione in palcoscenico con ‘Due’ di Luca Miniero, è stato sempre sensibile, come artista ma anche come produttore, ai problemi sociali e ai drammi della nostra  nostra epoca. L’ultimo cortometraggio che ha realizzato ‘Tears in haevan’ ha infatti come tema il terrorismo”.

Poi, aggiunge Carriero:

“Luisa Ranieri che sarà la madre di Andrea Bocelli in ‘La Musica del silenzio’ di Michael Radford (Ambi Distribution) tratto dalla autobiografia del tenore, è attualmente  impegnata sul set di Ferzan Oztetek per ‘Napoli Velata’. Una attrice sempre vicina ai diritti delle donne”.

A chi è dedicato Ischia Global? A Luciano Pavarotti che è ormai scomparso da ben 10 anni! Da chi è promosso, invece? Dall’Accademia Internazionale Arte Ischia con Mibact-Dg Cinema e Regione Campania.

Un premio davvero importante sia per Raoul Bova che per Luisa Ranieri, che sono arrivati a questo riconoscimento con grande umiltà e generosità.
L’attore calabrese ha fatto, sta facendo e farà passi importanti nella sua carriera cinematografica ricca di film e premi di successo.
Cosa ne pensate del premio ricevuto dall’attore calabrese? Se lo è meritato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *